logo

QUARTIERE IN RETE

come rilevare i consumi energetici a casa propria?

 

è un progetto che mira a sensibilizzare sul risparmio energetico e sul consumo consapevole gli abitanti del quartiere a edilizia popolare denominato Q16, di proprietà ATC, un quadrilatero compreso fra le vie Sospello, Bibiana, Chiesa della Salute e corso Grosseto nella Circoscrizione 5.

Il quartiere è stato oggetto di un massiccio intervento di manutenzione straordinaria avviato nel 1999 (PRU Grosseto): con lavorazioni all’interno delle abitazioni, nelle parti comuni condominiali, negli spazi esterni dei cortili con il recupero di un basso fabbricato posto nel cortile centrale del quartiere, una volta sede dell’asilo.

La sostituzione del boiler a gas per la produzione di acqua calda sanitaria, prevista nell’intervento, con boiler elettrici nella quasi totalità degli alloggi ha causato un incremento dei costi in bolletta.

Limitare i costi in bolletta prevenendo nuove richieste caritativo-assistenziali è una priorità nei quartieri di edilizia popolare, dove il rischio di insolvenza è altissimo, con tutto ciò che ne consegue. Attraverso la promozione di un’attività di informazione sull’uso efficiente dell’energia nelle abitazioni, con sopralluoghi per il rilevamento dei consumi elettrici ed il successivo confronto delle bollette (prima e dopo), si punta a fornire una conoscenza indispensabile per un maggior controllo dei consumi degli elettrodomestici.

Questo progetto é realizzato grazie ad un contributo OPM della  Tavola Valdese.

logo-valdese

 

 

 

 

 

 

 

Quartiere in rete: buone pratiche per il risparmio energetico

Quartiere in rete: buone pratiche per il risparmio energetico

Presentazione dei risultati del progetto: martedì 3 giugno, ore 16:30 Curia Maxima, Sala B, in via Corte d’Appello 16 a Torino
Abitare Barriera

Abitare Barriera

Piccole e grandi azioni per il risparmio energetico a casa propria